JournalistTweets: directory dei giornalisti che usano Twitter.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

journalisttweets_beta Twitter ha raggiunto una tale popolarità che ormai non è più un sito usato solo da perditempo o geek, ma è diventato uno strumento di comunicazione sociale. I vantaggi li conosciamo tutti, ma la caratteristica che ne ha decretato il successo è stata sicuramente quella che riguarda le notizie in tempo reale, dove chiunque, come accadde in Iran, può sostituirsi ai comuni media per far conoscere al mondo ciò che succede in quel preciso istante.

Quello che era iniziato come microblogging, si è evoluto in una rete complessa in cui i flussi di informazioni provengono da tutto il mondo in tempo reale. Tutti possiamo trarne beneficio, a maggior ragione, i giornalisti che sono sempre a caccia degli ultimi aggiornamenti, possono fare di Twitter una delle loro fonti principali. Non a caso sia la CNN che la BBC utilizzano assiduamente la rete.

JournalistTweets è una sorta di directory in cui sono raggruppati i profili dei giornalisti iscritti su Twitter, con l’intento di condividere opinioni, contattare e incontrare i colleghi di tutto il mondo.

journalisttweets

I profili sono ordinati per regioni come Europa o Nord America, e se un giornalista o un paese non è ancora stato inserito, lo si può suggerire al webmaster inviando una mail all’indirizzo journalisttweets@cision.com in cui dovremo inserire almeno un profilo di un giornalista che conosciamo su Twitter. È inoltre possibile filtrare i risultati in base al tema di competenza del giornalista, ad esempio, tecnologia, salute, divertimento e affari.

Il sito include un motore di ricerca, e permette di postare retweet senza doversi spostare nel sito ufficiale Twitter.

JournalistTweets, anche se nuovo, è già abbastanza frequentato, ma al momento l’Italia non è ancora presente nella lista delle nazioni, quindi se volete potete inviare il profilo di un giornalista allo sviluppatore che lo inserirà nella directory.

Per gli utenti comuni potrebbe essere solo un altra fonte di aggiornamenti in tempo reale, ma per i giornalisti questo servizio potrebbe rivelarsi un ottima risorsa per essere sempre sul pezzo sfruttando anche la funzione per ricevere notifiche tramite e-mail degli ultimi aggiornamenti postati su un determinato tema.

Rispondi