Google entrerà nelle TV, la porta sarà un decoder con il cuore Android.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

google_tv1 A Mountain View non si accontentano mai, e dopo aver fagocitato tutto quello che c’era su Internet, ora Google ha iniziato ad uscire dai confini del web allungando i suoi tentacoli un po’ ovunque.

A quanto pare BigG ha intenzione di avventurarsi anche nel mondo della TV, e le ultime notizie trapelate da qualche giorno, confuterebbero l’idea che il progetto sia già in fase avanzata.

Stando ai ben informati, la società avrebbe siglato un accordo con Dish Netowork, azienda che lavora sul satellite che detiene già 14 milioni di utenti americani.

In questo accordo, che peraltro non è stato ne confermato ne smentito dai capoccioni di Google, si parla di un decoder con installato il sistemo operativo Android che farebbe da ingresso al mondo del web portandolo dritto dritto sulle TV.

Tale novità arriverebbe a braccetto con il video noleggio dei film su YouTube, che poi farebbe da contorno alle migliaia di ore di video già disponibili che gli utenti potranno visualizzare direttamente sul piccolo grande schermo.

google-tv-spot

Il modo in cui Google potrebbe trarne profitto è presto detto. Cosi come su Internet, i contenuti sarebbero accompagnati dalle pubblicità, e c’è già chi dice che gli annunci saranno confezionati su misura a seconda dei gusti e necessità degli utenti.

Google TV come dicevo, è già un progetto in fase avanzata, tanto che alcuni dipendenti lo starebbero già utilizzando.

Rispondi