Usare Google per le ricerche in tempo reale, ora si può.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Google_ricerche_in_real_time Qualche tempo fa si parlo di una nuova funzione per il motore di ricerca Google, che avrebbe permesso agli utenti di effettuare ricerche in tempo reale, sfruttando il servizio di ricerca Twitter.

Da allora non è stato comunicato più nulla, ma Google potrebbe presto aggiungere una nuova opzione per filtrare i risultati includendo nelle ricerca solo le pagine indicizzate negli ultimi minuti.

Ciò è possibile modificando la URL dei risultati delle ricerche di Google.com, e inserendo un parametro che ci permette di scegliere di restringere per minuto o addirittura, secondo.

Ricerche in tempo reale con google

Forse ricorderete quando in passato illustrai come modificare la URL per filtrare le pagine delle ultime 24 ore. Partendo da quella URL e modificandone il valore, possiamo restringere ulteriormente i risultati.

La URL dei risultati delle ultime 24 ore è la seguente:

http://www.google.com/search?as_qdr=d&q=

Nella URL potete notare che il parametro QDR (Query Data Range) è settato su “d”, ovvero Day. Modificando la lettera “d” con una “h” otterremo il filtro per restringere ai soli risultati indicizzati nelle ultime ore.

http://www.google.com/search?as_qdr=h&q=

Possiamo affinare ulteriormente la ricerca inserendo un numero subito dopo la “h”, ad esempio con “h10” il filtro sarà impostato per le ultime 10 ore.

http://www.google.com/search?as_qdr=n10&q=

Per ottenere risultati ancor più in tempo reale, è possibile modificare il parametro “d” con “n” o “s”, ovvero minuti e secondi, e anche in questo caso possiamo definire il lasso di tempo, es: “n20” ultimi 20 minuti, mentre “s30” per gli ultimi 30 secondi.

http://www.google.com/search?as_qdr=n20&q=

http://www.google.com/search?as_qdr=s30&q=

Al termine della URL, dopo il segno “=”, dovrete inserire la query di ricerca.

Per rendervi le cose più semplici, ho pensato di creare dei bookmarklet per ogni parametro. In questo modo sarà possibile avviare una ricerca con uno dei filtri, senza andare a modificare il valore ogni qualvolta vogliamo restringere i risultati.

Ecco di seguito i bookmarklet, che potete aggiungere a qualsiasi browser semplicemente trascinandoli nella barra dei segnalibri:

Ultime 2 ore

Ultimi Minuti

Ultimi 10 Minuti

Ultimi 30 Secondi

(potete modificare i bookmarklet inserendo il valore che preferite)

Vi ricordo che il filtro è esclusivamente per il motore Google.com, ma con i bookmarklet potete avviare la ricerca da qualunque pagina.

ricerche_ultimi_30_secondi

Anche se può rivelarsi molto comoda per affinare le ricerche, non possiamo considerarla come un vero e proprio motore di ricerca in tempo reale, in quanto il sistema restituisce le ultime pagine indicizzate da Google, il che non significa che si tratti sempre di contenuti pubblicati di recente.

One Comment

  1. […] è una novità l’ambizione dei principali motori di ricerca di fornire strumenti per le ricerche in tempo reale. Google, seppur da tempo abbia parlato di una ricerca per i microblogging, ancora non ha rilasciato […]

Rispondi