Google City Tours ora calcola con più precisione gli itinerari e consente anche di condividerli.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

city_tours_logo 6 mesi fa il laboratorio Google Labs partorì Google City Tours, uno strumento per Google Maps con cui l’utente è in grado di pianificare la visita guidata di una determinata città o di un intero paese, creando un itinerario che comprende tutte le località, i musei, le piazze, ecc… che si vuole visitare indicando anche la durata totale del tour e il tempo da dedicare ad ogni meta.

Ora Google City Tours è stato migliorato tenendo conto dei suggerimenti inviati da migliaia di utenti, ed anche se non è ancora pronto per debuttare sulla mappe di Google, è comunque possibile saggiare le novità accedendo alla pagina del servizio.

Google City Tours Itinerario

La prima novità riguarda la possibilità di autenticarsi e utilizzare le mappe salvate nel proprio account Google. Inoltre, si possono importare anche le mappe tramite URL, e questo è molto importante perché consente a vari membri di un gruppo la possibilità di modificare l’itinerario dove ognuno può aggiungere i posti che desidera visitare e tracciare il percorso come meglio crede.

L’aggiornamento ha interessato anche il calcolo del tempo necessario che occorre per lo spostamento da un punto all’altro. Il tempo necessario per raggiungere una destinazione a piedi, ora tiene conto non solo della distanza, ma anche di fattori come il tipo di strada (scale, salite, discese), l’attraversamento di un ponte e vari altri fattori. Ciò si traduce in un calcolo del tempo necessario più preciso.

Google City Tours modifica tappa

Google City Tours, a parta servire alla creazione di un itinerario prima di partire, permette anche di condividere a posteriori un tour con altri utenti, oppure consigliare le mete da visitare.

Non solo viaggi, Google City Tours può essere d’aiuto anche per riscoprire la città in cui viviamo. Si possono creare itinerari gastronomici che percorrono i migliori ristoranti e bar, tour di shopping con i negozi più interessanti, o qualsiasi altro tipo di itinerario.

Tra gli itinerari suggeriti, ecco ad esempio quello di tutte le migliori librerie che si potrebbero trovare passeggiando per le strade della Grande Mela.

Google City Tours è un grande strumento dalle potenzialità infinite.

Rispondi