FriendFeed accetta l’amicizia di Facebook.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

friendfeed-facebook Con un colpo a sorpresa, poche ore fa è stata divulgata la notizia che Facebook ha acquistato FriendFeed.

Certo era nota da tempo l’ammirazione che Facebook aveva per il servizio FriendFeed, ma nessuno mai si aspettava una mossa simile, degna delle tipiche contrattazioni che in questi giorni si leggono sui giornali che parlano di calcio mercato.

Molto probabilmente gli utenti che utilizzavano FriendFeed proprio perché odiavano la sensazione di claustrofobia, e la troppa inutilità che circola su Facebook (io sono uno di questi), non saranno felici di questa novità.

Al momento non si sanno i dettagli economici della transazione, e nemmeno i piani futuri di FriendFeed. Bret Taylor, uno dei 12 membri del team che da oggi si è fuso con quello Facebook, ha detto che per ora il servizio resterà invariato, e anche le API continueranno a funzionare.

Spero solamente che anche se al posto del logo di FriendFeed in futuro dovesse comparire quello di Facebook, le funzioni del servizio restino inalterate, perché se no sarebbe la fine della mia vita sociale, in quanto nessun altro servizio, nemmeno Twitter, mi permette di essere sempre aggiornato su tutto ciò che accade nel web, e concentrare in una sola pagina tutte le varie fonti, senza dover saltare da una scheda all’altra.

2 Comments

  1. […] se FriendFeed è stato assorbito da Facebook, almeno per il momento è ancora attivo, e tutte le sue funzionalità, comprese le API, sono […]

  2. […] sicuro che l’acquisizione di Friendfeed c’entri qualcosa, e questo lo si deduce dalla rapidità con cui gli aggiornamenti postati su […]

Rispondi