Facebook lancia Facebook Zero: versione ottimizzata per la navigazione mobile.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Con 100 milioni di accessi, Facebook è senza ombra di dubbio il sito per cellulare più visitato al mondo. C’è da dire però che il merito, oltre alla popolarità del social, è da attribuire anche agli sforzi compiuti dal team che ha realizzato versioni mobile di Facebook adatte ad ogni dispositivo, evoluto o antiquato che sia.

Se il vostro cellulare è dotato di un browser web, è sicuro che la navigazione su Facebook sarà il più confortevole possibile, e in certi casi, come nella versione Touch di Facebook, potrebbe essere addirittura meglio di quella per gli ampi schermi dei computer.

Per molti il problema di accedere a Facebook da un dispositivo mobile, è rappresentato dalla velocità e qualità della connessione, più che dal cellulare in se.

Nello scopo di espandere ulteriormente la rete, il team di Mark Zuckerberg ha dato vita a Facebook Zero, una nuova versione mobile di Facebook indicata soprattutto per gli utenti che non hanno sottoscritto un piano navigazione dati flat per la loro SIM, oppure per collegarsi alla rete anche quando la copertura non è ottimale.

Facebook_Zero

Facebook Zero riduce ai minimi termini le pagine del social network, includendo nella maggior parte solo contenuti testuali e qualche immagine. Il risultato è un sito molto parsimonioso nel consumo di dati da inviare al dispositivi mobile, e che risulta molto fluido nella navigazione, senza per questo essere poco piacevole.

Zero potrebbe giocare un grosso ruolo nella diffusione mobile di Facebook, permettendo agli operatori di telefonia di far leva sulla popolarità di Facebook, offrendo agli utenti piani particolarmente vantaggiosi per comunicare con i propri contatti e postare aggiornamenti dal proprio cellulare.

Potete visitare Facebook Zero anche con il browser del PC raggiungendo la pagina zero.facebook.com.

Rispondi