Facebook Vanity URLs, avete scelto come personalizzare l’URL del vostro profilo?

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

images Come vi ho già precedentemente annunciato, a partire dalle ore 6:01 di Sabato 13 giugno, sarà possibile impostare un URL personalizzato (Vanity URL) per il nostro profilo su Facebook, e cosi avere un indirizzo molto più semplice da ricordare e quindi da condividere, e che inoltre consentirà una maggiore visibilità del profilo nei motori di ricerca.

Dato che ci sono ben 20o milioni di utenti, è opportuno segnarsi la data, e precipitarsi sulla pagina per creare l’URL da assegnare al nostro profilo, prima che c’è lo rubino.

E ovvio che certamente ci sarà qualcuno che non riuscirà ad accaparrarsi l’URL abbinato al proprio nome. In questo caso l’unica cosa da fare, è quella di provare a variare il testo, ad esempio inserendo prima il cognome e quindi il nome, o usare un punto (“.”) per dividere il nome dal cognome.

Anche in questo caso, non è certa la disponibilità dell’URL, quindi per non impazzire con la creazione di strani anagrammi, possiamo sfruttare un ottimo servizio messo a punto da Labnol che permette di avviare una ricerca su Facebook per scoprire quali nomi sono già stati usati.

Facebook-vanity-URL

Il tool Facebook Vanity URLs è stato creato sfruttando Google Custom Search, è dispone di una funzione che visualizza gli URL esistenti man mano che digitiamo le lettere del nostro nome.

Se scrivendo il nome compare un risultato, vuol dire che l’URL per quel nome è già stato assegnato.

Voglio sperare che nessuno dei miei omonimi si alzi alle 6 del mattina di sabato per impostare un URL personalizzato su Facebook.

A questo punto lo chiedo a voi, metterete la sveglia sabato prossimo, e cosi battere tutti sul tempo?

3 Comments

  1. […] non riuscite ad accaparrarvi l’URL desiderato, potete ricorrere al tool Facebook Vanity URL per individuarne un altro che vi possa […]

  2. […] non si sanno i motivi ufficiali, è molto probabile che quando il 13 giugno Facebook introdusse i vanity URL, non diffuse la notizia che sarebbe stato possibile modificarlo in seguito, e in questo modo […]

  3. giada ha detto:

    scusate ma a me non lo fa cambiare come faccio ?

Rispondi