Entro la fine di luglio, sarà pronto il servizio di streaming audio targato Microsoft.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

webradio Qualche mese fa, si ebbero le prime notizie riguardanti una collaborazione tra la Microsoft e SeeqPod, motore di ricerca e servizio per il media streaming sul web. Oggi il quotidiano anglofono Telegraph, conferma i rumors, pubblicando un articolo dove dice che la Microsoft stia pianificando il lancio di un servizio per lo streaming audio simile a Spotify, Pandora, o Last.fm.

L’articolo continua dicendo che il servizio potrebbe essere lanciato entro la fine di luglio, e che gli utenti saranno in grado di ascoltare gratis i brani in streaming, e anche scaricare MP3.

seeqpod_logo_00

Per i guadagni la Microsoft si baserà sul modello di Spotify, quindi contenuti gratuiti e annunci pubblicitari ogni 30 minuti per gli account free, e rimozione degli spot per gli utenti che invece sottoscrivono un abbonamento. Il prezzo per i piani PRO dovrebbero aggirarsi attorno alle 10 sterline.

Inoltre c’è la concreta possibilità che tale servizio sia disponibile anche per gli utenti della console Xbox 360, che in questo modo diventerebbe un hub multimediale, e non solo un sistema di gaming, e molto probabilmente che venga integrato anche in Windows Media Player.

Se le previsioni sono giuste, la radio streaming Microsoft dovrebbe arrivare entro 2 settimane, staremo a vedere, nel frattempo potete dilettarvi con Izaria.

Rispondi