Microsoft lancia Docs, servizio per la condivisione dei documenti imparentato con Facebook.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Microsoft_Docs.com Da un paio di anni a questa parte, le alternative possibili e i servizi che consentono la condivisione dei documenti è notevolmente cresciuto.

Google Docs, Zoho e Adobe Buzzword sono solo alcuni dei nomi più noti ai quali ora si affianca anche Docs, nome eloquente di un nuovo servizio per la condivisone di documenti targato Microsoft.

Il progetto è ancora in fase beta, ma già promette bene. Innanzitutto perché il servizio è affiancato a Office Web Apps, la suite office web-based lanciata qualche mese fa dalla Microsoft, e inoltre perché vede l’integrazione di Facebook Connect, il che permette di essere utilizzato dai 400 milioni di utenti Facebook senza bisogno di registrare un account.

Docs.com

L’integrazione di Facebook Connect non si limita al solo accesso al servizio, infatti gli utenti possono anche commentare i documenti creati o caricati dai propri contatti dopo averli visualizzati nel browser anche se il computer non dispone di MS Office.

Docs.com permette di caricare documenti Word, presentazioni PowerPoint e fogli di calcolo Excel, lasciando all’utente la facoltà di renderli disponibili pubblicamente, condividerli con determinati utenti (anche contatti Facebook) o tenerli privati. Allo stesso modo è possibile aggiungere collaboratori in modo che tutti insieme possono lavorare allo stesso documento direttamente dal browser.

Docs.com_Visualizzatore_Documenti

Docs.com è già on-line e vi si può accedere con un account Facebook. Tuttavia sembra avere ancora qualche problema, soprattutto per quanto riguarda la creazione di nuovi documenti. In ogni modo la scritta Beta per il momento fa da alibi, e tutto sommato credo che il servizio abbia buone potenzialità.

Rispondi