Come importare in Gmail la posta e i contatti archiviati su altri account e-mail.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

trasferireaccountingmail-thumb Appena la settimana scorsa, scrissi un articolo dove illustravo la procedura per importare in Gmail i messaggi in arrivo da altri account di posta. Con questa procedura è possibile effettuare il passaggio a Gmail, senza abbandonare i messaggi provenienti dall’altro account, e gestirli comodamente, grazie anche alle numerose funzioni di Gmail, tutte da una sola web mail.

Ora arriva una nuova opzione, che ci aiuterà a tagliare definitivamente i ponti con altri account di posta, e usare unicamente Gmail.

I messaggi archiviati nella casella di posta, e i contatti salvati, sono il vincolo che ci lega ai nostri account di posta elettronica, da ora non più, grazie alla funzione di importazione mail e contatti introdotta da Gmail.

Vediamo come fare per importare i messaggi e i contatti da altri account di posta:

Innanzitutto abbiamo bisogno di un account Gmail, quindi se non lo avete ancora, cosa state aspettando.

Creato l’account, clicchiamo sul link “Impostazioni” e spostiamoci nella sezione “Account e Importazioni”, per poi cliccare sul pulsante Importa mail e contatti che avvierà la procedura.

gmail-migration

Nella finestra che si apre, inseriamo l’indirizzo mail da cui importare i dati, e clicchiamo su Continua.

La schermata successiva ci consente di scegliere cosa vogliamo importare, le prime due casella si riferiscono in generale all’importazione dei messaggi e della lista contatti.

gmail-migration-2

Le ultime due casella sono molto importanti, innanzitutto la penultima che ci da la possibilità di importare i messaggi che riceveremo in quell’account per i prossimi 30 giorni (deselezionatela se avete già seguito le procedure del precedente post su come trasferire un account in Gmail). L’ultima casella invece serve per applicare un etichetta ai messaggi importati, cosi da riconoscerli più facilmente.

Una volta cliccato su Start Import, possiamo anche uscire dalle impostazione, e dalla stessa casella mail, o addirittura dal browser, in quanto la procedura potrà richiedere anche 48 ore, quindi non preoccupatevi se al termine, e anche dopo qualche ora l’operazione non è stata avviata, dovete solo avere un po’ di pazienza. Per controllare lo stato dell’importazione, tornate nella sezione “Account e contatti”.

La funzione di importazione contatti è stata aggiunta recentemente in Gmail, quindi come sempre in questi casi, potrebbe non essere ancora attiva per tutti gli account. Anche il mio account non è ancora provvisto della funzione, infatti gli screenshoot presenti nel post provengono dal blog ufficiale Google System.

Se proprio non volete abbandonare la vostra casella di posta, questa funzione potrebbe rivelarsi utile anche per creare un backup dei proprio messaggi, o per archiviare altrove la posta, e liberare spazio dalla web mail.

3 Comments

  1. […] Skype Beta 4.1, permette di importare i contatti da altri servizi tra cui Gmail, Windows Live, Yahoo!, Libero, LinkedIn, e altri numerosi servizi di posta […]

  2. […] già da un po’ di tempo ormai che i nuovi utenti di Gmail sono in grado di importare contatti e messaggi dai loro account di posta elettronica su altri servizi come Yahoo! o […]

  3. […] perché l’altra che riguarda la possibilità di importare contatti da un altro account email e impostare un forward automatico per le mail ricevute sul vecchio account, la conoscevamo già da […]

Rispondi