Anomos: un altro client BitTorrent per scaricare in anonimato.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

anomos-is-freedom Con le cause legali avviate, e in certi casi anche vinte, dai tribunali di tutta Europa contro il download selvaggio di software, film e musica protetti da copyright, gli sviluppatori dei programmi P2P vogliono dare la possibilità agli utenti di scaricare nel perfetto anonimato.

Quelli di Pirate Bay hanno dato il via alla stagione dello scambio criptato, lanciando ipredator, poi pochi giorni fa è arrivato BitBlinder, un client torrent che funziona nello stesso modo di TOR.

Oggi arriva Anomos, un altro client BitTorrent disponibile per Windows e Linux (presto anche per Mac), che utilizza la crittografia dei dati e consente di condividere file in modo anonimo. La versione beta è già disponibile per il download, e funziona piuttosto bene.

Anomos

L’interfaccia del client è molto spartana, e con pochi menu o voci da impostare. L’unica cosa che mostra durante il download di un file torrent, è il tracker centrale, mentre il numero di seed e peers viene tenuto nascosto.

I pacchetti dei dati che compongono il file, prima di raggiungere la destinazione finale, vengono instradati attraverso una rete di nodi intermedi, in questo modo si potrà risalire solo all’ultimo nodo della catena, ma sarà praticamente impossibile arrivare al nodo che ha generato la richiesta, e quindi al computer dove sta’ lavorando il client. Inoltre come ulteriore sicurezza, tutti i dati, anche quelli comunicati con il tracker centrale, vengono criptati.

E’ possibile scaricare Anomos raggiungendo la pagina di download, inoltre per crittografare i dati gli utenti Windows dovranno installare anche OpenSSL.

5 Comments

  1. […] scorsa settimana trapelò nelle reti torrent il nuovo sistema operativo dell’iPhone 3,0, pochi giorni dopo il suo lancio […]

  2. […] di condivisione file, determinando una battuta d’arresto per i protocolli famosi del P2P, come BitTorrent ma soprattutto eMule. Il perché non è difficile da capire, condividere file, anche di grandi […]

  3. […] il correttore ortografico in linea che ora supporta fino a 51 lingue, migliorati il client email e BitTorrent integrati, e perfezionato Opera Link, strumento per sincronizzare segnalibri, cronologia e […]

  4. […] è sicuramente uno dei più popolari client Bittorrent in circolazione. È piccolo, leggero e offre buone performance, sia per quanto riguarda la […]

  5. […] ShhTwitter è un servizio che vi permette di postare un aggiornamento su Twitter, ma restando nel perfetto anonimato. […]

Rispondi