Adobe renderà obbligatori gli aggiornamenti per Adobe Reader e Acrobat.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

adobe-logo Adobe Reader e Acrobat, durante il passato 2009 sono stati ridotti come un colabrodo, e tutt’ora ancora non è stata rilasciata la patch per un bug trovato quasi un mese fa. Questi costanti pericoli a cui ci si espone solamente provando ad aprire un file PDF infetto, non fanno sicuramente una buona pubblicità all’azienda.

Se in parte la responsabilità è di Adobe, anche gli utenti hanno le loro colpe, visto che spessissimo utilizzano versioni obsolete dei programmi rifiutandosi categoricamente di installare gli aggiornamenti.

Adobe ha deciso di correre ai ripari limitando il potere decisionale all’utente che non avrà più la facoltà di chiudere la finestra degli aggiornamenti fregandosene della sicurezza del suo sistema e dell’intera Rete.

Nei laboratori è attualmente in fase di test Adobe Update Manager, un programma che si occupa dell’aggiornamento automatico di Adobe Reader e Adobe Acrobat. In verità, lo strumento è presente nei due prodotti già dal mese di ottobre dello scorso anno, ma verrà attivato per la prima volta solo durante i test della beta che inizieranno il 12 gennaio, giorno in cui verranno rilasciati anche gli aggiornamenti per correggere le falle scoperte il mese scorso.

Adobe-Update-Manager Adobe Update Manager può occuparsi di scaricare e installare gli aggiornamenti automaticamente, ma gli utenti possono decidere di disattivarlo o di utilizzare una modalità semi-automatica, che scarica solo l’aggiornamento, lasciando all’utente l’incarico di installarlo.

Il capo della sicurezza Adobe, fa sapere che in futuro lo strumento potrebbe venir applicato anche per altri prodotti, Flash Player soprattutto, altro vettore frequentemente battuto dagli hacker, anch’esso particolarmente trascurato dagli utenti.

Gli aggiornamenti automatici sicuramente possono contribuire ad arrestare il dilagare di determinate minacce, ma non sono di certo una soluzione definitiva, soprattutto se come negli ultimi tempi tra la scoperta di una falla, e l’arrivo della patch passa tutto questo tempo.

4 Comments

  1. […] Reader può sostituire Adobe Reader su tutte le versioni di Windows senza nessun rimpianto, anzi, dopo aver visto la sua scioltezza nel […]

  2. […] qualche tempo, l’unico modo per aggiornare Adobe Flash Player è quello di passare per Adobe Download Manager, un componente del tutto superfluo, non necessario per il corretto funzionamento del plugin, e che […]

  3. Sherlyn ha detto:

    I just could not depart your website before sugvesting
    that I really enjoyed the usual info a person supply for your guests?
    Is going to be bak often in order too check up on new posts

  4. Arianne ha detto:

    Remarkable things here. I’m very glad to look your article.
    Thanks a lot aand I am taking a look ahead tto touch you. Will you kindly drop me a mail?

    my web page basketball clothing online usa (Arianne)

Rispondi