Adobe lancia Adobe Air

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.


Adobe ha lanciato la versione finale della piattaforma Adobe AIR,che è stata in versione beta per un pò tempo.Adobe AIR è una piattaforma che consente agli sviluppatori di creare applicazioni che accedono ai servizi web senza la necessità di un browser web.Per esempio, c’è un applicazione Adobe AIR che vi consente di manipolare i dati di Google Analytics,un altra che consente di caricare e organizzare i file memorizzati su AOL’s Xdrive servizio simile a LiveSkyDrive(spiegato in questo post),e moltissimi AIR clienti per Twitter.

Durante il periodo beta,il servizo mi ha molto impressionato con il look della AIR application che ho potuto provare.Ora è disponibile una nuova versione di AIR, gli utenti possono richiedere l’aggiornamento,per poter installare le applicazioni più recenti.

AIR è disponibile per i computer Mac e Windows. Potete trovare un elenco di applicazioni costruite con AIR Adobe all’indirizzo del sito Web di Adobe

3 Comments

  1. […] è un programma sviluppato con Adobe Air, che ci permette di visualizzare, tra molte altre cose, anche i video di YouTube. L’applicazione […]

  2. […] balzo, e questo grazie anche agli sforzi di Adobe e Google, rispettivamente con l’arrivo di Air e Gears, applicativi che permettono di utilizzare dati e servizi presenti nella nube, proprio come […]

  3. […] SQLFury supporta database MySQL, Oracle, PostgreSQL e Microsoft SQL Server. L’applicazione è gratuita e può essere installata su Windows XP/Vista/7 e Mac OS X 10.4/10.5 non prima di aver dotato il sistema di Adobe Air. […]

Rispondi