Script asincrono che velocizza Google Analytics rendendo il sito più piacevole da navigare.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Gli script che inseriamo nel codice di un sito o un blog, possono influire in modo drastico con il caricamento della pagina nel browser.

Alcuni di questi non sono indispensabili, mentre altri lo sono e quindi sarebbe meglio se questi fossero più veloci nel caricarsi rendendo più piacevole la navigazione da parte degli utenti.

Lo script di Google Analytics è sicuramente uno di quelli indispensabili, e che ci permette di avere statistiche molto dettagliate sugli utenti che visitano il sito, la pagine che maggiormente attirano interesse, la provenienza e tanti altri fattori vitali per lo sviluppo futuro.

img_dinamicoStatistiche Tuttavia, diversi webmaster non vedono di buon occhio lo script di Google Analytics, e criticano l’operato degli sviluppatori che avrebbero potuto fare di meglio, considerando anche che Google da tempo si batte per un web più veloce, e che in futuro vuole adottare la velocità di caricamento come ulteriore fattore che influirà sul posizionamento.

Uno sviluppatore indipendente, che evidentemente, come tutti, tiene molto alla velocità delle pagine del proprio sito, ha macchinato con il codice, creando una versione dello script che ottimizza la velocità usando un monitoraggio asincrono, che sostanzialmente interviene sul modo in cui lo script viene caricato dal browser web dell’utente.

Lo script rilasciato in versione Beta, integra anche un altra modifica che ne permette l’inserimento alla fine del tag Head, mentre quello standard si trova alla fine del tag Body.

Lo script asincrono per Google Analytics, può essere prelevato dalla pagina del progetto su Google Code o copiato dalla tabella di seguito:

<script type="text/javascript">
  var _gaq = _gaq || [];
  _gaq.push(['_setAccount', 'UA-XXXXX-X']);
  _gaq.push(['_trackPageview']);
  (function() {
    var ga = document.createElement('script');
    ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js';
    ga.setAttribute('async', 'true');
    document.documentElement.firstChild.appendChild(ga);
  })();
</script>

Per utilizzarlo è sufficiente rimuovere quello standard e inserire lo script ottimizzato, a cui dovrà essere applicato il valore setAccount (UA-XXXXX-X) del sito in questione (che troverete nell’account Google Analytics o nel codice standard) in fondo alla sezione < head > del codice HTML.

Lo script asincrono sembra che migliori anche l’accuratezza delle statistiche, oltre alla velocità di caricamento della pagina nel browser.

One Comment

  1. […] inerenti al sito e al dominio. Troviamo i dati di società come Alexa, Compete e Quantcast per l’analisi del traffico e l’età del dominio, nonché le informazioni tecniche sugli elementi utilizzati nelle […]

Rispondi