Liberare la memoria occupata da Chrome con un solo click.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Chrome Task Manager Purge Memory Fin dalla sua prima versione rilasciata poco più di un anno fa, Google Chrome ha sempre integrato un Task Manager, che come quello del sistema operativo, permette di controllare la memoria e la CPU occupata dalle diverse schede e plugin che sono attualmente in esecuzione.

La caratteristica, a cui si accede con la combinazione Maiusc + Esc, è una prerogativa di Chrome, e al momento nessun altro browser integra qualcosa di simile.

Il Task Manager di Chrome mostra solo ciò che sta attualmente impegnando le risorse, ed offre solo la possibilità di intervenire drasticamente terminando un processo.

Presto assieme al pulsante di chiusure dei processi, il Task Manager conterrà anche un ulteriore pulsante che permetterà all’utente di liberare la memoria occupata, senza terminare il processo.

google_chrome_libera_memoria

Ciò può essere un opzione interessante per gli utenti che hanno il browser in esecuzione costantemente, e lo sarà ancor di più quando tale caratteristica sarà integrata anche in Chrome OS.

Al momento la funzione è disponibile solo nell’ultima Chromium Build, e per attivarla è necessario puntare il collegamento al percorso:

C:\Users\[username]\AppData\Local\Chromium\Applicazioni\chrome.exe –purge-memory-button

Leggi anche: Ottimizzare al massimo Google Chrome.

Rispondi