Operator:browser portatile e anonimo

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.


Io non sono un grande fan di Opera, ma devo dire che sono rimasto molto impressionato da Operator, una versione portatile (e questo già è stupendo), e che integra Tor (da cui il nome), uno strumento per rendere anonima la navigazione.

Scaricate il file zip di 7MB, ed estraetelo in un flash drive, e avrete un ottimo modo per mantenere sicuro e privato, tutta la vostra attività che fate sul web, da casa o da un luogo pubblico, visto le vacanza e la necessità di usare computer che non ci appartengono.

Mi ha sorpreso la velocità con cui le pagine vengono caricate, visto che il browser utilizza Tor, e che quindi per salvaguardare la privacy, le comunicazioni non sono dirette. Parte del impulso proviene da un piccolo caching proxy web chiamato Polipo, che Operator integra con il browser.

La mia home page è stata caricata in circa 26 secondi, poco più del doppio che impiega Firefox. Non male, considerando la maggiore sicurezza e privacy.

L’autore sulla home page di operator, ci mette in guardia avvertendoci che solo gli elementi HTTP e HTTPS preservano il nostro anonimato in Tor, in modo da evitare gli script Java se vogliamo essere al sicuro.

Per i guerrieri della strada, e i veri paranoici, vale la pena di testare Operator.

Operator è freeware, solo per Windows.

Via-Downloadsquad.

2 Comments

  1. […] funzione Speed Dial presente nel browser Opera si è rivelata un ottima alternativa da usare come start page, tant’è che anche altri browser […]

  2. […] provare Firefox, Opera, Internet Explorer, Safari o Chrome, senza però installare tutti questi browser sul PC? E vero che […]

Rispondi