Office Starter 2010 Beta: screenshot e prime impressioni in anteprima.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Microsoft Office 2010 Starter A poco a poco si cominciano ad apprendere più cosa sulla versione Starter di Office 2010, e questo anche perché molti, tra cui io, hanno ricevuto un invito per provarla.

Office 2010 Starter, è la versione gratuita della suite Office che rimpiazzerà Microsoft Work e si sosterrà con dei piccoli banner pubblicitari. A differenza della beta pubblica di Office 2010, in questo caso occorre un invito per poterla installare, il che mi è sembrato alquanto strano.

Il file di setup è anch’esso differente dalla sorella maggiore, in quanto si scarica solo un file da 1,5 MB, per poi scaricare il resto da Internet in fase di installazione, un po’ come succede con la suite Windows Live.

L’installazione dure circa 5 minuti e consiste in 4 fasi. Il tutto è automatico, e non richiede nessun interazione all’utente. Ho potuto installare entrambe le versioni di Office 2010 senza problemi (tranne per il fatto che ora i documenti si aprono con Office Starter, ma era logico).

Office 2010 Starter Applicazioni Integrate

Al termine troverete la cartella Microsoft Office Starter nel menu Start contenente le applicazioni Word ed Excel oltre alla cartella Office Tool che include i collegamenti a Clip Organizer e Picture Manager. La presenza di Clip Organizer e Picture Manager è la prima buona notizia, in quanto personalmente ne ignoravo la possibile presenza.

Office 2010 Starter Office To-Go

A parte le applicazioni, la novità che mi ha incuriosito di più riguarda Microsoft Office To-Go Device Manager, uno strumento con cui l’utente può scaricare un versione portable delle applicazioni Office, e quindi usarle direttamente da drive flash USB. Molto interessante, anche perché lo strumento è offerto solo con la suite Starter.

Veniamo alle applicazioni, quindi per prima vediamo Word.

Word Starter:

Word Starter 2010

Al primo avvio verrà terminato il download di alcuni file, quindi non preoccupatevi se vedete soggiornare lo splash screen per più del dovuto. Inoltre ci verrà chiesto di inserire il nostro nome e le iniziali.

 Office 2010 Starter Word

Come si può vedere dallo screenshot, Word nella versione Starter è simile al fratello maggiore, tranne che per la presenza di un banner pubblicitario (non troppo fastidioso), e la mancanza di alcuni strumenti.

Office 2010 Starter WOrd Ribbon

Dopo un rapido esame, sono riuscito ad individuare la mancanza delle funzioni Screenshot, SmartArt ed Equazioni, ma per il resto sembra tutto identico, cosa che comprende anche gli strumenti di formattazione.

Excel Starter:

Excel STarter 2010

Office 2010 Starter Excel

Anche Excel Starter non offre alcune funzioni e integra un banner pubblicitario. Equazioni, Tabelle Pivot, SmartArt, Screnshoot e le opzioni per includere una firma, sembrano essere le sole cose che mancano. Per il resto, le funzioni più importanti ci sono tutte.

Office 2010 Starter Excel Ribbon

Sono rimasto piacevolmente impressionato da Office 2010 Starter. Comprende tutto quello che serve alla stragrande maggioranza degli utenti, ed è totalmente gratuito. Quando sarà proto, Office Starter 2010 sarà preinstallato nei sistemi Windows al posto di Work, e questo significa niente più Office in versione di prova per 60 giorni.

Inoltre, se un giorno ci accorgiamo che la suite ridotta comincia a starci stretta, Microsoft ha incluso una funzione per l’aggiornamento ad un edizione a pagamento molto pratica, e che richiede solo l’inserimento di un product key.

Nelle prossime puntate dedicate ad Office 2010, analizzeremo più da vicino le differenze tra le due edizioni delle suite, e faremo anche un avanzato test di entrambe le suite, collaudando soprattutto l’integrazione degli strumenti con la versione Web di Office.

Cosa ve ne pare di Office 2010 Starter?

5 Comments

  1. lzk87 ha detto:

    interessante anche se un pò “povero” per chi usa open office o possiede già un paio di licenze di office 2007..
    lo vedo utile preinstallato (come hai detto tu) e a chi non conosce open office o semplicemente “non si trova” o “gli fa paura” (ne conosco tanti, e devo capire il perchè sinceramente)..
    il mio problema principale è:
    i file di powerpoint come li leggo? ci stava bene un “viewer” integrato 🙂
    ciao giuseppe!!

  2. lzk87 ha detto:

    giuseppe dimenticavo, si possono lasciare feedback al team di office 2010 starter? se puoi, davvero, chiedigli se possono inserire un viewer per powerpoint insieme a word ed excel.. ciao!!

    1. TuttoVolume ha detto:

      Stranamente per inviare un feedback è necessario installare un programma a parte (tale Send a smile). Comunque il viewer per PowerPoint viene già fornito con i sistemi Windows, soltanto che l’utente lo scarica alla prima apertura di un file PPT o PPS.

      Io sinceramente ho visto questa Starter in un ottica diversa, e sarebbe quella della sostituzione di Work e la compatibilità da subito con i documenti creati in formato docx e xlsx. In pratica ora quando accendi un computer appena acquistato hai subito uno strumento funzionale con cui aprire e modificare i documenti creati con altre suite come Office e OpenOffice (ma anche le app web based). Non credo invece che possa essere un alternativa, in quanto come dici tu c’è OpenOffice (che gli utenti, anche quelli Windows, stanno iniziando ad apprezzare), le tante app web based che per il 2010 saranno molto più complete ed integrate con il desktop, oltre che le versioni piratate.

      Tuttavia, lo scopo della Microsoft con questa versione, è quello di trattenere gli utenti dal provare altro. Un tempo Office era una scelta quasi obbligata, mentre adesso il panorama si è ampliato, e in questo modo Zio Bill (pardon, Steve), si assicura il futuro delle nuove generazioni, che abituandosi ad Office Starter perché se lo trovano nel PC, lo compreranno quando diventeranno dei manager, e avranno bisogno di qualcosa di più completo.

      Ciao ciao

  3. […] la pubblicazione della recensione di Office Starter 2010, mi sono arrivate alcune email di utenti che mi hanno richiesto l’invio del file per […]

  4. […] occasione dell’anteprima di Office Starter 2010, ho accennato qualcosa sulla funzione Office To-Go Device Manager, strumento con cui l’utente […]

Rispondi