Windows 7 permette di masterizzare file immagini ISO, dal menu contestuale.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

images Quasi tutti abbiamo avuto a che fare con la masterizzazione di un immagine ISO (file .Iso), che altro non è se non una copia esatta dei supporti fisici, come CD o DVD. Per farlo possiamo utilizzare qualsiasi applicazione di masterizzazione, infatti il formato ISO è uno standard supportato da tutti i programmi.

Abbiamo visto come Windows 7  renderà possibile fare a meno di alcune applicazioni, utilizzando strumenti integrati nel sistema. Un esempio lo è Windows Media Player 12, che in Windows 7 supporterà in modo nativo alcuni formati e codec, che prima necessitavano di applicazioni terze.

Ebbene visto che il formato ISO è molto diffuso, la Microsoft ha pensato bene di integrare e rendere più facile masterizzare immagini ISO in Windows 7 rendendolo capace di masterizzare immagini ISO, direttamente all’interno di Windows senza la necessità di uno strumento di terze parti.iso_burn1_thumb_4E118AE6

 
Per masterizzare una immagine ISO in Windows 7 (anche nelle attuali beta), basta semplicemente fare clic con il pulsante destro su un file ISO e scegliere "Burn Disk Image".

Questo lancerà Windows Disc Burner, l’utility che da la possibilità di masterizzare l’immagine ISO in un CD o DVD.

15-04-2009 0.00   
Lo strumento in se è molto semplice da utilizzare, e offre il minimo indispensabile che occorre all’utente medio. Ad esempio sarà possibile selezionare la casella "Verify disc after burning", controllare il disco al termine della procedura per verificarne il risultato.

Inoltre sarà possibile utilizzare supporti DVD-RW, quelli che si masterizzano più volte per intenderci, avendo anche la possibilità di cancellare il disco direttamente con Windows Disc Image Burner.

Credo che tutti questi accorgimenti non possano che portare benefici agli utenti, soprattutto a quelli meno esperti che si trovano in difficoltà non sapendo come e cosa farci con un file ISO scaricato dal web.

Windows 7 inoltre permetterà in questo modo di non appesantire il sistema con applicazioni che il più delle volte restano inutilizzate nel 90% del loro potenziale.

Nel frattempo, potete bruciare file ISO su Windows XP e Vista utilizzando l’ottimo programma gratuito e no-install InfraRecorder, oppure leggere l’articolo su come convertire in ISO qualunque tipo di file immagine.

6 Comments

  1. […] mano che uscivano, o forse meglio dire, trapelavano, le varie build di Windows 7 Beta, la Microsoft apportava migliorie e aggiustamenti al sistema in base ai feedback inviati dagli […]

  2. Wyatt ha detto:

    Rende i dvd bootabili?

    1. TuttoVolume ha detto:

      Se l’immagine ISO che masterizzi lo è, il DVD sarà bootable.

  3. Wyatt ha detto:

    Ok, quindi nel caso di una distro di linux dovrebbe andare giusto?

    1. TuttoVolume ha detto:

      Certo, masterizza l’ISO sul disco, e poi riavvia il PC impostando come unità di avvio il lettore DVD (in genere il BIOS è già settato in questo modo)

  4. Wyatt ha detto:

    Ok, grazie mille delle informazioni!

Rispondi