“Non è Windows 7 il problema, ma la batteria del portatile che deve essere sostituita”.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

“Windows 7 non ha e non causa nessun problema alla batteria”.

Con queste parole la Microsoft ha definitivamente chiuso la vicenda che vedeva il suo ultimo pupillo accusato di notificare malfunzionamenti alle batterie dei portatili, anche se queste erano perfettamente funzionanti.

Gli utenti, me compreso, dovranno farsene una ragione, non è Windows 7 che interpreta male la rilevazione dello stato, ma è proprio la batteria che deve essere sostituita perché ormai poco efficiente.

La Microsoft ha fatto sapere che le batterie dei 20 portatili verificati, alimentavano il PC da più di un anno e mezzo, periodo dopo il quale, secondo l’azienda, la batteria non è più in grado di assicurare prestazioni ottimali, per cui Windows 7 ne segnala la sostituzione mostrando l’avviso che vedete di seguito.

Gestione_Batteria_Windows_7

A prescindere dal fatto che 20 portatili mi sembrano un po’ pochi, nel mio caso, un notebook Packard Bell Easy Note MX acquistato 4 anni fa, e dove ho installato Windows 7 e Windows XP, la notifica riguarda solo l’ultimo sistema Microsoft, mentre con Windows XP la batteria non genera nessuna notifica (anche perché il sistema non prevede tali avvisi), e fa ancora bene il suo lavoro, alimentando il PC per quasi 2 ore e mezzo.

Rispondi