DTaskManager: sostituto più leggero e funzionale del Task Manager di Windows.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

task manager DTaskManager è un sostituto più leggero e funzionale del Task Manager incluso nei sistemi Windows 2000/XP e Vista. E’ possibile utilizzarlo fianco a fianco con il Task Manager di Windows, visto che non richiede installazione, o sostituirlo completamente, in modo da avviarlo usando gli stessi collegamenti o scorciatoie che usiamo di solito per avviare il Task Manager.

Il programma utilizza un layout simile al Task Manager di Windows, ma fornisce l’accesso a ulteriori informazioni e funzioni.

Le cinque schede di default disponibili in Windows Task Manager sono presenti anche in DTaskManager, ma in più è possibile accedere ad ulteriori 2 schede User Module e Kernel Module. L’interfaccia del programma mostra informazioni dettagliate per ogni sezione, ad esempio la scheda processi mostrerà il percorso del processo e CPU Time.

 DTaskManager

La sezione Ports fornisce una panoramica dettagliata su tutte le connessioni di rete, con informazioni sul nome del processo, la porta locale e quella remota, l’IP, il protocollo, ecc..

Inoltre DTaskManager offre funzioni avanzate su come affrontare i processi. Si può chiudere un processo al solito modo, oppure forzarne la chiusura. Un’altra funzione interessante è la possibilità di sospendere l’attività, caratteristica nota nei sistema Linux che permette di arrestare temporaneamente un processo. Questa caratteristica è utile nelle situazioni in cui tutte le risorse di sistema sono necessari per effettuare un operazione, l’utente può sospendere i processi e riavviarli una volta le risorse non sono più necessarie.

DTakManager permette anche di monitorare l’utilizzo della cpu e della memoria dalla barra di sistema. (via)

3 Comments

  1. […] sistema per colpa di un programma, l’unica soluzione per sbloccare il PC è quella di aprire il Task Manager (Ctrl+ Alt+ Canc), individuare il processo abbinato al programma, evidenziarlo e […]

  2. […] programma funziona in modo analogo al Task Manager, ma invece di terminare un processo permette di sospenderlo per poi riprenderlo in secondo […]

Rispondi