Come rimuovere Windows Vista da un sistema dual boot con Windows XP.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

EasyBCD Se avete provato ad installare Windows Vista in dual boot con Windows XP, e ora volete liberarvi di Vista, per fare spazio magari a Windows 7 o a l’ultima distro Ubuntu, ecco come fare per non trovarvi con un computer che si blocca in fase di avvio.

Per rimuovere Vista da un sistema dual-boot con Windows XP, il metodo più semplice è quello di ricorrere al programma gratuito EasyBCD.

Anche se l’operazione è semplice e a portata di mano di qualsiasi utente, è comunque consigliato creare un backup dei file importanti, non si sa mai!!!

Effettuate l’accesso al sistema Vista, e scaricate EasyBCD per poi installarlo.

Dopo l’installazione, eseguite EasyBCD e spostatevi nella sezione “Manage Bootloader”.

Manage Bootloader

Nella sezione “Bootloader Installation Options” contrassegnate la voce “Uninstall the Vista Bootloader (use to restore XP)”, e cliccate sul pulsante Write MBR.

Al termine dell’operazione, vedrete un messaggio nella barra di stato di EasyBCD, che vi avvisa della riscrittura del MBR. Ora chiudete EasyBCD, riavviate il computer, effettua il login in Windows XP, entrate nella finestra Risorse del computer e formattare la partizione in cui era installato Windows Vista.

Ecco fatto, come vi dicevo l’operazione è stata semplice e indolore. Per chi volesse un ulteriore precauzione, è possibile leggere il post che illustra come effettuare un backup del MBR.

Se avevate già provato a rimuovere Vista, ma sono sorti alcuni problemi, non tutto è perduto, infatti potete provare a ripristinare il settore di avvio usando il cd di Vista, o nei casi più disperati potete usare Test Disk, un potente strumento per recuperare dati dai dischi a cui è impossibile accedere.

2 Comments

  1. | FDS ha detto:

    […] Articolo completo e Download da TuttoVolume; […]

  2. […] molto più di quanto non lo sia l’operazione contraria, ovvero installare il sistema Mac in un computer Windows (in gergo Hackintosh). Inoltre la procedura provvede anche ai dirver necessari al funzionamento del […]

Rispondi