Come aggiornare Windows 7 RC / Beta, verso Windows 7 RTM, senza perdere i dati.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

windows_7 La maggior parte degli utenti che hanno installato il nuovo sistema Microsoft, sono rimasti alla versione Windows 7 RC Build 7100, in quanto questa è l’ultima build distribuita pubblicamente dalla Microsoft, e che quindi è possibile attivare con il product key, per utilizzarla fino a giugno 2010.

Anch’io la sto usando da tempo ormai, ma ora che è uscita la nuova versione Windows 7 RTM Build 7600,16385, in pratica l’ultima prima del rilascio commerciale definitivo, sono molto curioso, e quindi vorrei toccare con mano le ultime novità, e scoprire se sono stati risolti alcuni problemi presenti nella Relase Candidate.

Tuttavia, non mi va di installare da zero il sistema, e purtroppo ciò è necessario, perché se si tenta di aggiornare Windows 7 RC la procedura di setup che si avvia inserendo il disco di Windows 7 RTM, ci darà un messaggio di errore se si tenta di avvalersi dell’opzione Upgrade, e quindi permette solo di fare un installazione pulita, che rimuove tutti i dati che avevamo nella partizione. 

Per fortuna che esiste una procedura per aggirare questo blocco, e che permette di aggiornare Windows 7 RC installando Windows 7 RTM, senza perdere i dati presenti nel disco o partizione. Con la stessa procedura che vado a descrivere, è possibile aggiornare anche Windows 7 Beta.

Ecco come Aggiornare Windows 7 RC / Beta a Windows 7 RTM:

Se volete risparmiare un DVD, potete eseguire la procedura, direttamente da Windows 7 RC / Beta, e avviare l’installazione del sistema al termine, senza dover prima masterizzare il file ISO modificato.

Montate l’ISO di Windows 7 RTM build 7600 ed estraete il contenuto in una cartella o drive USB. Se non avete un programma che vi permette di montare file ISO ed emulare il drive ottico, potete utilizzare un gestore di archivi compressi (io ho usato PeaZip, disponibile anche in versione portable), ed estrarre il file ISO di Windows 7 RTM, proprio come se si trattasse di un normale archivio ZIP o RAR.

windows_7_rtm_iso

Ora spostatevi nella cartella Sources dell’ISO appena estratto, e aprite con il Notepad il file "cversion.ini".

windows_7_Rtm_upgrade

Qui bisogna modificare il parametro "MinClient" inserendo un valore Build inferiore alla versione di Windows 7 che avete installato. Ad esempio, cambiate 7233 con 7000 se avete Windows 7 Beta installato, o inserite 7100 se si tratta di Windows 7 RC. Il parametro MinServer dovrà restare invariato.

[HostBuild]

MinClient = 7000,0

MinServer = 7100,0

Salvate il file modificato e quindi eseguite il file Setup.exe per avviare il processo di aggiornamento di Windows 7 RC / Beta.

setup_windows-7

Seguite le istruzioni sullo schermo, e scegliete l’opzione Upgrade.

Ora che avete installato l’ultima versione di Windows 7, potreste voler impostare la lingua italiana.

Per farlo seguite i passaggi illustrati nel post Come installare il language pack in Windows 7, ma prima scaricate il language pack in italiano per Windows 7 RTM.

One Comment

  1. […] cose si complicano per le atre versioni di Windows Vista, perché l’aggiornamento senza perdere programmi e file, sarà possibile solo se si passa da una specifica versione, alla controparte in Windows […]

Rispondi