ChromiumOS Zero: versione da drive USB di Chrome OS migliorata e con il supporto per le estensioni.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

ChromiumOS Zero Il lancio del Nexus One, il primo cellulare commercializzato da Google, ha calamitato tutta l’attenzione, se poi ci mettiamo anche il CES in corso a Las Vegas, si capisce come mai nelle ultime settimane si è parlato meno di Chrome OS.

Anche se non se ne parla, non vuol dire che l’interesse è calato, anzi, chissà quanti sviluppatori avranno approfittato delle ferie natalizie per mettere mano al codice sorgente rilasciato da Google, e migliorare le prime preview finora pubblicate.

Ecco che dopo la versione per macchine virtuali e quella per eseguire Chrome OS da drive USB, arriva anche ChromiumOS Zero, anch’essa creata per essere utilizzata in portabilità, ma con alcune migliorie che aumentano in modo considerevole l’esperienza provata nell’utilizzare il sistema operativo Google.

Innanzitutto più veloce,  ChromiumOS Zero in generale è più rapido e supporta meglio le schede WiFi prodotte da Broadcom, inoltre permette l’invio automatico degli aggiornamenti del sistema e mostra una grafica personalizzata per il bootsplash.

Probabilmente, la caratteristica migliore di ChromiumOS Zero è la possibilità di installare le estensioni per il browser prelevandole direttamente dalla ricca gallery, e per finire si può anche sfruttare la sincronizzazione dei segnalibri.

Insomma, per quanto riguarda l’aspetto browser, ChromiumOS Zero è del tutto simile all’esecuzione di Chrome, e questo ne permette l’utilizzo, tranne in casi dove il browser non è l’unico programma indispensabile, anche per scopi che vanno al di la di semplici test o curiosità.

ChromiumOS Zero può essere scaricato via HTTP o BitTorrent (il file pesa 254 MB), e per l’installazione la procedura è la stessa effettuata per Chrome OS Diet.

Download: ChromiumOS Zero (HTTP)

Download: ChromiumOS Zero (BitTorrent)

Rispondi