Chrome OS: Hexxeh rilascia Flow, versione aggiornata e migliorata di Chromium OS per drive USB.

Il contenuto è stato pubblicato oltre 360 giorni fa. Informazioni, collegamenti e elementi presenti nell’articolo potrebbero non essere aggiornati/raggiungibili.

Flow Mancano ancora diversi mesi all’arrivo dei primi netbook dotati di Google Chrome OS, tuttavia, se si pensa che prima della relase definitiva che verrà resa disponibile alle aziende produttrici, il sistema dovrà passare al vaglio dei tester, si può presumere che lo stato dello sviluppo è già piuttosto avanzato.

Che Chrome OS sia già  a buon punto, lo si può capire anche provando la nuova versione di Chromium OS compilata da Hexxeh, lo stesso che ha pubblicato in passato i file di altre due build pronte per l’installazione e l’avvio del sistema da drive USB.

Flow, questo il nome dell’ultima build di Chromium OS, migliora il sistema sotto ogni aspetto, a partire dagli aggiornamenti automatici, funzione che prima era presente solo nelle versione beta.

Chromium_OS_Flow_Update

Il supporto hardware ora è garantito per molti più dispositivi, compresi gli ultimi netbook con GPU Nvidia ION e parecchie webcam. Inoltre la durata della batteria è maggiore e molti bug sono stati corretti.

Per quanto riguarda l’aspetto pratico, la novità più rilevante sta nella possibilità di personalizzare e organizzare il menu aggiungendo o eliminando le applicazione web preferite.

Chromium_OS_Flow

Chromium OS Flow è disponibile nella solita versione da installare su drive flash USB, e nei prossimi giorni Hexxeh rilascerà anche un file per l’esecuzione su macchine virtuali VMware.

Il file pesa 327 MB, ma occorrono 2 GB di spazio per installarlo sulla chiavetta USB.

Rispondi